La parte posteriore cucina parete - che il materiale

splashbacks cucina residenziali sono disponibili sia in una varietà di disegni, per quanto riguarda i motivi, la materia e la forma. Di seguito è riportata una descrizione dei materiali più importanti. È possibile utilizzare queste informazioni per determinare quale sia il materiale migliore per il muro della cucina.

Lo specchio di piastrelle non è più della domanda è

Le piastrelle specchio nelle cucine è stato per molti anni lo standard di tagliare il muro della cucina tra gli armadi superiori e piano di lavoro. Ma questi tempi sono finiti. Le esigenze di progettazione su questa parte del muro della cucina sono cresciute costantemente. È un'area che può essere perfettamente personalizzata nel design.

Caratteristiche speciali dei pannelli posteriori della cucina

La differenza più evidente per lo specchio piastrellato è la superficie omogenea. Questo è liscio o può anche essere pronunciato sollievo. Proprie maschere, disegni artistici, colori solidi o colorati: non ci sono limiti. Anche con i materiali impiegati, la varietà è grande:

  • acrilico (plexiglas) vetro
  • (ESG, temperato)
  • laminato plastico metalli (HPL)
  • come
  • acciaio alluminio o di materia plastica ignifughi e resistenti al calore
  • altri materiali compositi
  • piani cucina fatte di cartone pressato, legno, pietra, etc.

Quale materiale per il muro della cucina in quale cucina?

è importante al usata come una cucina posteriore muro materiali, specialmente resistenti, ignifugo e resistente all'umidità e vapore acqueo calore. Pertanto, non tutti questi materiali possono essere ugualmente utilizzati.

vetro acrilico, alcune plastiche e compositi non può essere utilizzata con un piano cottura a gas con una fiamma libera, per esempio, poiché creato un enorme calore arretrato e può danneggiare il materiale sostenibile.

Quale allegato del muro posteriore della cucina?

Quando si collega la parete posteriore della cucina, ci sono anche diversi approcci. Alcuni materiali possono essere incollati alla parete, altri sono tassellati e avvitati, staffe e profili del telaio possono essere installati. Quale metodo può essere utilizzato dipende dal materiale utilizzato.

La parete posteriore in vetro

vetro, ad esempio, si espande in modo significativo se esposta al calore, motivo per cui le giunzioni dei bordi devono essere mantenute. Inoltre, il vetro temperato è troppo pesante da attaccare, poiché dovrebbe essere utilizzato in spessori tra 6 e 8 mm. Maggiori informazioni sul fissaggio di una parete di vetro per la cucina qui.

laminato ad alta pressione (HPL) come una soluzione versatile

pannelli in laminato ad alta pressione offrono una quantità enorme di libertà nella progettazione, perché possono essere facilmente stampate con tecniche di stampa moderne. Tutto ciò che è importante per una parete posteriore della cucina in laminato durante il montaggio, abbiamo riassunto qui. In base a questo principio, è inoltre possibile collegare schienali da cucina in vetro acrilico o altri materiali sintetici e compositi.

Lo stesso materiale del piano di lavoro della cucina

Recentemente, lo stesso materiale utilizzato per realizzare il piano di lavoro della cucina viene utilizzato sempre più frequentemente. Questo può essere una pietra come il marmo, ma anche un pannello pressato. Lo svantaggio dei compositi in legno è la cura maggiore, poiché anche il legno reagisce come un composito molto sensibile all'umidità. E in cucina, come è noto, questo è permanentemente causato dal vapore.

Consigli e trucchiÈ inoltre possibile abbellire e personalizzare ulteriormente un muro della cucina esistente. Tra le altre cose, l'illuminazione a LED integrata è popolare. Come costruire una parete posteriore della cucina con LED, puoi leggere qui.
Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento